Concorso Internazionale di Poesia della Migrazione – III Ed

Attraverso proroga logo1 Attraverso proroga logo2 Attraverso proroga logo3

BANDO
Art. 1

Il concorso è rivolto a immigrati o migranti maggiorenni che scrivono in lingua italiana. L’iscrizione al concorso è aperta ad autori di qualsiasi nazionalità. Possono partecipare anche migranti italiani all’estero o i cosiddetti italiani della diaspora, purché i loro componimenti siano scritti in italiano. Sono ammessi componimenti scritti soltanto in lingua italiana. Il tema è libero.

Art. 2

Il concorso si suddivide in tre sezioni:

Sezione A. Poesia inedita in lingua italiana
I partecipanti dovranno inviare fino a tre liriche inedite all’indirizzo e-mail
attraverso@outlook.it; le poesie dovranno essere accompagnate da una scheda di partecipazione che comprenda i dati personali dell’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapiti telefonici ed e-mail) e che sia debitamente sottoscritta. La partecipazione a questa sezione è gratuita. I componimenti dovranno essere inviati entro il 18 Novembre 2015.

Sezione B. Opera edita di poesia in lingua italiana
I partecipanti dovranno inviare 5 copie dell’opera proposta (edita tra il 2000 e il 2015) al seguente indirizzo:
c/o Alessandro Gaudio, C.da Torre della Signora, n. 1, 87076, Villapiana (CS) indicando sul plico la dicitura Partecipazione Concorso Attraverso l’Italia; un’ulteriore copia dell’opera in formato pdf, word o pub dovrà essere inviata al seguente indirizzo e-mail attraverso@outlook.it. L’opera dovrà essere accompagnata da una scheda di partecipazione che comprenda i dati personali dell’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapiti telefonici ed e-mail) e che sia debitamente sottoscritta. Per questa sezione è previsto un contributo di lettura pari a 10 euro. Le opere dovranno essere inviate entro il 18 Novembre 2015. Farà fede il timbro postale.

Sezione C. Poesia inedita dal carcere (La sezione è riservata a poeti detenuti)
Questa sezione completa l’idea progettuale del concorso, allargandola al mondo della scrittura dal carcere. Sono numerosi, infatti, i laboratori di scrittura e gli eventi letterari svolti all’interno delle strutture detentive. Si tratta, il più delle volte, di testimonianze scaturite dall’esperienza carceraria stessa, che in un secondo momento diventano ponte con la società e forma di riscatto in cui la parola supera i vincoli della contingenza, trovando altrove la sua collocazione.

I partecipanti dovranno inviare un massimo di tre componimenti a tema libero, in lingua italiana, all’indirizzo e-mail attraverso@outlook.it o al seguente indirizzo postale: c/o Alessandro Gaudio, C.da Torre della Signora, n. 1, 87076, Villapiana (CS), indicando sul plico la dicitura Partecipazione Concorso Attraverso l’Italia. I nomi dei poeti detenuti verranno indicati in sigla. I testi dovranno essere accompagnati da una scheda anagrafica che comprenda i dati personali dell’autore, l’indirizzo e i recapiti delle struttura di riferimento.
La partecipazione è gratuita. Le opere dovranno essere inviate entro il 18 Novembre 2015.

Art. 3

Si può partecipare a una sola sezione.

Art. 4

I concorrenti o le case editrici, per partecipare alla sezione B, dovranno versare un contributo di lettura pari a € 10,00 sul Conto Postepay Evolution, IBAN: IT 43B0760105138275390375395, indicando come causale “Contributo di partecipazione al concorso ATTRAverso-L’ITALIA”. La fotocopia del versamento dovrà pervenire al seguente indirizzo c/o Alessandro Gaudio, C.da Torre della Signora, n. 1, 87076, Villapiana (CS), oppure via e-mail a attarverso@outlook.it entro e non oltre il 18 Novembre 2015. Farà fede il timbro postale dell’ufficio accettante.

Art. 5

L’esito del concorso sarà comunicato ai vincitori via e-mail almeno 15 giorni prima della data prevista per la cerimonia della premiazione e, successivamente, pubblicato in rete (sul sito www.ilmusagete.it, sul blog https://migranzeletterarie.wordpress.com/ e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/pages/LogosContatto/560522770735220?fref=ts), nonché diffuso attraverso altri siti dedicati alla promozione del concorso.
I vincitori dovranno ritirare personalmente i premi (ad eccezione dei vincitori della sezione C) in occasione della cerimonia prevista per il mese di dicembre 2015 presso l’Università della Calabria.
A tutti gli autori verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Art. 6

Le opere pervenute entro la data indicata saranno giudicate da una giuria qualificata e non verranno restituite. Il giudizio della giuria è insindacabile.

Art. 7

Il premio riservato al vincitore della sezione A consiste nella pubblicazione di una silloge.
Al vincitori della sezione
B sarà riservato un contributo in denaro pari a 300,00 euro per il primo premio, 200,00 euro per il secondo e 100,00 euro per il terzo.
Gli elaborati migliori della sezione
C verranno pubblicati su rivista letteraria.
La giuria si riserva di attribuire menzioni e premi speciali a opere ritenute particolarmente meritevoli.
Inoltre, il comitato organizzatore si riserva di pubblicare un’antologia delle opere migliori.

Art. 8

L’autore, partecipando al premio, accetta le condizioni del presente regolamento. L’autore rilascia all’organizzazione del concorso la liberatoria allegata al presente bando per la libera e gratuita pubblicazione di tutti i contributi ritenuti idonei.

Art. 9

è a carico dei partecipanti l’onere di informarsi circa aggiornamenti ed eventuali variazioni concernenti il Premio, attraverso la periodica consultazione del sito o contattando direttamente la Segreteria.

Art. 10

La giuria è composta da: Teresa Caligiure, Fiorella De Rosa, Griselda Doka, Alessandro Gaudio, Flaviano Pisanelli, Maria Rossi, Bonifacio Vincenzi

Comitato scientifico

Mario Benvenuto (Università della Calabria), Fiorella De Rosa (Università della Calabria), Alessandro Gaudio (Università della Calabria), Mia Lecomte (Université Sorbonne Nouvelle, Paris 3), Rossella Pugliese (Università della Calabria), Daniele Comberiati (Université Paul-Valéry Montpellier), Pierino Gallo (Université Sorbonne Nouvelle, Paris 3), Paolo Chiozzi (Università degli Studi di Firenze), Maria Panetta (Università di Roma, La Sapienza), Matteo Lefèvre (Università di Roma, Tor Vergata).

Segreteria:
Oreste Bellini,
bellini@ilmusagete.it, cel. 327.2476227
Griselda Doka,
attraverso@outlook.it, cel. 320.8886034

Modulo di iscrizione da scaricare

Attraverso proroga modulo

This entry was posted on venerdì, ottobre 23rd, 2015 at 19:47 and is filed under Premi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.